Sicilia

ITINERARIO “I QUATTRU CANTUNERI”

Questo itinerario vi condurrà ad ammirare 4 gioielli della splendida cittadina di Corleone, sotto l’esperta guida dei mediatori culturali

In un affascinate percorso alla scoperta di antichissimi riti e tradizioni, l’itinerario “i quattru cantuneri” condurrà ad ammirare 4 gioielli della splendida cittadina di Corleone, sotto l’esperta guida dei mediatori culturali. Nella lombarda zona soprana del paese, all’interno della Chiesa di Santa Rosalia, contempleremo la maestosa Vara lignea dorata del Crocifisso della Catena (1688). Nell’elegante Chiesa del Carmine, del ‘500, conquisterà l’unicità della pala d’altare con le sue iscrizioni esclusive in siciliano antico. Tra i vicoli stretti e le stradine scoscese del centro storico, ci imbatteremo nelle trecentesche volumetrie della Chiesa di Sant’Agostino, con lo stupefacente Oratorio della Madonna del Soccorso, che un tempo celava i canti e le orazioni dei monaci della Cintura. Infine, su uno sperone di roccia, ci accoglierà poi la leggendaria struttura del Santuario di Maria SS. Addolorata del XVIII secolo che custodisce la Madonna, col volto rigato dalle lacrime di cristallo soffiato. Immagini, storie, racconti, icone e opere d’arte che ci sveleranno un territorio straordinario per le sue risorse culturali. Visita dell’antica dolceria Iannazzo. Nella ex piazza del mercato, oggi piazza Nascè, dove un tempo c’era l’antica porta araba delle Buccerie, si trova un’antica pasticceria a conduzione familiare, che reca all’ingresso un’insegna che da circa 100 anni arricchisce una delle principali piazze del nostro paese. Qui le ricette si sono tramandate da padre in figlio. Si potranno degustare i tradizionali cannoli e la cassata, capolavori del gusto che hanno come ingrediente cardine la ricotta, ma anche altri prodotti tipici della pasticceria tradizionale corleonese come i tetù, le taralle o i natalizi buccellati.

Sei interessato a questa proposta?

RICHIEDI UNA QUOTAZIONE